La tua ULSS cambia nome!


Dal 1 gennaio 2017, in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, ULSS 1 e ULSS 2 si uniscono nella nuova

ULSS 1

DOLOMITI

generic image
Home » Unità operative e servizi » Pronto soccorso

Aggiornato il 20/10/2014

Pronto soccorso

Il reparto di Pronto Soccorso e Accettazione ha come finalità primaria il rapido riconoscimento e l'iniziale trattamento dei problemi sanitari a rischio di morte o di invalidità maggiore a breve termine, o la loro definitiva esclusione. Accanto a tale obiettivo principale vi è inoltre il trattamento di problemi “minori” ma tradizionalmente gestiti dal pronto soccorso ( p.e. piccola traumatologia, epistassi, ustioni etc). Spetta infine a tale reparto la decisione sull'opportunità o meno di un ricovero urgente.

Per poter svolgere al meglio la sua funzione al momento dell'accoglienza viene attribuito all'utente un codice-colore correlato al livello di urgenza, secondo un metodo chiamato TRIAGE (dal francese trier, selezionare). I codici colore sone 4:
Rosso: evidente alterazione in atto delle funzioni vitali (stato di coscienza, respirazione, circolazione sanguigna). L'accesso è immediato.
Giallo: paziente a potenziale rischio di rapido deterioramento delle funzioni vitali o di invalidità maggiore. Attesa breve e sorvegliata. 
Verde: pazienti non a rischio, ma con grave stato di sofferenza. Attesa limitata, subordinata ai codici maggiori.
Bianco: pazienti che non presentano priorità per rischio o sofferenza. L'attesa è impredittibile in quanto subordinata agli altri codici colore.
Limitatamente ad alcune patologie e fasce orarie sono previsti percorsi accelerati (fast-track) che non distolgono comunque risorse destinate ai pazienti urgenti.

Attenzione: si informa che l'utente che accede al Pronto Soccorso è tenuto al pagamento delle presstazioni erogate se il codice triage in uscita è bianco: i criteri per l'attribuzione di tale codice sono regolamentati dalla DGR n. 1868 del 15.11.2011.

Osservazione breve intensiva (OBI)

L'OBI si configura come un pacchetto di attività assistenziali che comprendono, oltre che l'osservazione medica ed infermiersitica, un insieme di prestazioni sia di natura diagnostica che terapeutica. Le finalità sono:

- trattamento di situazioni acute che si prevede possano esser trattate e risolte in reparto in un brev spazio temporale (per es. colica renale);
- più accurata definizione del rischio clinico per sintomatologie potenzilamente gravi con conseguente maggior appropriatezza nella decisione dimissione/ricovero (per es. dolore toracico);
- valutazione della risposta terapeutica iniziale come criterio ex adiuvantibus nella decisione di dimissione o meno del paziente (per es. crisi asmatica);
- approfondimento della diagnosi ad un livello sufficiente per stabilire il reparto di ricovero più adeguato ai problemi del paziente (per es. dolore addominale)

Di norma l'OBI ha una durata non inferire alle 4 ore e non superiore alle 24 ore.

sede

Ospedale di Feltre, via Bagnols sur Cèze, 3
Padiglione “corpo di collegamento”- piano terra
Parcheggi: a sud dell'Ospedale (gratuito)

contatti

URGENZE MEDICHE 118

Telefono

Triage
0439 883221
0439 883222
Fax
0439 883229
Mail pronto.soccorso<chiocciola>ulssfeltre.veneto.it

personale

Direttore
Edoardo Rossi
Medici
Federica Campigotto, Francesco Diana, Stefano Gasperin, M. Mancini, A. Mascaro, Carlos Montufar, L. Possamai, A. Zanchin
Caposala
Giorgio Zatta

orari

Aperto 24 ore  su 24

Informazioni utili

- Pagamento ticket sanitari
- Tempi di attesa delle prestazioni ambulatoriali
- Continuità assistenziale

Reclami e suggerimenti

Ufficio relazioni con il pubblico